LIBRI > Cataloghi mostre >
Leopardi, L’Infinito e i manoscritti vissani
Leopardi, L’Infinito e i manoscritti vissani

Leopardi, L’Infinito e i manoscritti vissani

Laura Melosi

Prezzo: € 24.00
Il 1819 fu per Leopardi l’annus horribilis della quasi cecità, della disperazione esistenziale e del tentativo di fuga dal “paterno ostello”. Ma fu anche l’anno di quella svolta di pensiero che nello Zibaldone è chiamata “mutazione totale”. L’Infinito è l’esito poetico e conoscitivo del passaggio dallo stato antico allo stato moderno, una lirica perfetta, il cui incanto rinasce ogni volta che si attiva la stessa facoltà immaginativa che appartenne a Leopardi e che è propria del genere umano. Due secoli dopo, ammirare la scrittura minuta ed elegante con la quale quei versi furono fissati dal poeta sui suoi fogli di lavoro è un’emozione intensa: una rara occasione, quella promossa dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario dell’Infinito, per valorizzare anche l’intera collezione dei manoscritti leopardiani di proprietà del Comune di Visso, offrendone un’aggiornata ed esaustiva rilettura.
  • Edizione: SILVANA EDITORE
  • Anno di stampa: 2019
ISBN/EAN:
9788836642311

CARRELLO

Non hai articoli

SPEDIZIONI

Spedizione gratuita per acquisti superiori a 49,90 €

PAGAMENTI

postepay visa visa electron mastercard american express banca sella paypal

VISITA LO SHOP



Vai alla gallery